Novità
Risparmia con

Mappa

Filtri

Tipologia Struttura Sanitaria

Certificazioni

Comfort alberghieri

Info utili

Parcheggio

Accessibilità

Displasia ossea primitiva con sviluppo disorganizzato delle componenti scheletriche è una patologia rara che colpisce diverse parti del corpo.
Di seguito le informazioni sulle aree terapeutiche inerenti a questa malattia: Apparato muscoloscheletrico, Diagnostica, Gravidanza e parto.


Displasia ossea primitiva con sviluppo disorganizzato delle componenti scheletriche è conosciuta anche come:

  • Displasia scheletrica primitiva con sviluppo disorganizzato delle componenti scheletriche
  • Osteodisplasia primitiva con sviluppo disorganizzato delle componenti scheletriche

Displasia ossea primitiva con sviluppo disorganizzato delle componenti scheletriche può presentare le stesse anomalie o gli stessi sintomi di patologie rare differenti.


Questa malattia rara afferisce a:
Displasia ossea primitiva


A seconda delle specifiche assunte dalla malattia, questa può differenziarsi in:

Bassa statura, tipo Bruxelles
Cheiro-spondilo-encondromatosi
Cherubismo
Condromatosi metafisaria con aciduria D-2-idrossiglutarica
Dis-spondiloencondromatosi
Displasia epifisaria emimelica
Displasia fibrosa dell'osso
Displasia gnatodiafisaria
Esostosi-anetodermia-brachidattilia tipo E
Eteroplasia ossea progressiva
Fibrodisplasia ossificante progressiva
Genocondromatosi, tipo 1
Genocondromatosi, tipo 2
Malattia di Gorham-Stout
Malattia di Nasu-Hakola
Malattia di Ollier
Malattia di Upington
Metacondromatosi
Miopatia da corpi inclusi associata alla malattia ossea di Paget e demenza frontotemporale
Nanismo osteoglofonico
Neurofibromatosi, tipo 1
Osteocondromatosi carpotarsale
Osteocondromi multipli
Paraplegia spastica-malattia ossea di Paget
Sindrome di Maffucci
Sindrome di Mazabraud
Sindrome di McCune-Albright
Sindrome di Ramon
Continua a leggere